È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.141 del 20 giugno 2017 il decreto-legge del 20 giugno 2017, n°91 dal titolo “Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno” recante misure urgenti ambientali in materia di classificazione dei rifiuti.

Il Decreto in oggetto è stato convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 123 del 3 agosto, pubblicata nella Serie Generale n. 188 della Gazzetta Ufficiale del 12/08/2017.

In particolare, il Parlamento ha ritenuto di confermare la disposizione in materia di classificazione (attraverso la modifica alla premessa dell’allegato D alla Parte IV del D.Lgs. 152/06), con l’obiettivo di allineare la procedura nazionale alla normativa di riferimento a livello comunitario. Di conseguenza, non sono da prendere in considerazione le restanti parti dell’allegato D, laddove eventualmente incompatibili con la disciplina europea.

Si riporta di seguito l’estratto della norma approvata in sede di conversione, nella quale è stato aggiunto anche il riferimento al Reg. (UE) 2017/997:

Art. 9

Misure urgenti ambientali in materia di classificazione dei rifiuti

I numeri da 1  a  7  della  parte  premessa  all’introduzione dell’allegato D alla parte IV del decreto legislativo 3 aprile  2006, n. 152, sono sostituiti dal seguente:

«1. La classificazione dei rifiuti è effettuata dal produttore assegnando ad  essi  il  competente  codice  CER  ed  applicando  le disposizioni contenute nella decisione 2014/955/UE e nel  regolamento (UE) n. 1357/2014 della Commissione, del 18  dicembre  2014,  nonche’ nel regolamento (UE) 2017/997 del Consiglio, dell’8 giugno 2017».

Per maggiori approfondimenti consulta il sito: http://www.camera.it/leg17/522?tema=disposizioni_urgenti_per_la_crescita_economica_nel_mezzogiorno#m

AMBIENTE: Classificazione rifiuti All. D parte IV Dlgs 152/06 (Convertito in legge il Decreto recante Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno)
Condividi ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − tredici =