Dal 18 giugno 2015 la presenza nei rifiuti di POP (inquinanti organici persistenti), indicati dal regolamento Ue n. 1342/2014, obbliga produttori e gestori ad adottare particolari norme per deposito, trasporto, trattamento e stoccaggio in discarica dei residui interessati ed a rivederne la classificazione.

STI Srl offre, oltre all’analisi, un supporto completo dallo studio del ciclo produttivo, per permettere di scegliere il profilo analitico specifico per ogni rifiuto, alla valutazione finale della pericolosità e dell’eventuale attribuzione delle classi di pericolo.

Clicca qui per l’approfondimento

POP (inquinanti organici persistenti). Nuovo regolamento dal 18 giugno 2015
Condividi ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + diciannove =