Il ministero dell’ ambiente e della tutela del territorio e del mare rivolgendosi ai comuni stabilisce i criteri per la realizzazione  di sistemi di misurazione puntuale delle quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico o di sistemi di gestione caratterizzati dall’utilizzo di correttivi ai criteri di ripartizione del costo del servizio, finalizzati ad attuare un effettivo modello di tariffa commisurata al servizio reso a copertura integrale dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati.

Entro 24 mesi dall’entrata in vigore del decreto, i comuni che hanno impiegato una misurazione puntuale della parte variabile della tariffa, dovranno adattare le proprie disposizioni regolamentari a tale provvedimento.

Fonte : Gazzetta ufficiale

MISURAZIONI RIFIUTI : Decreto 20 aprile 2017 su sistemi di misurazione delle quantità conferite al servizio pubblico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 18 =

CHIUDI

Promozione valida sulle certificazioni LAT

Approfittane adesso

CHIUDI

Grazie per la tua adesione!

X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: