Facebook

Discariche: Il Ministero dell’Ambiente interviene sul tema dell’ammissibilità

Con la circolare 14 Dicembre 2017, prot.0017669 il Ministero dell’Ambiente interviene sul tema dell’ammissibilità dei rifiuti in discarica.

Tenuto conto dell’esistenza di alcuni dubbi interpretativi derivanti dalla lettura dell’articolo 6 del decreto ministeriale 27 settembre 2010, emersi successivamente alle modifiche introdotte dal decreto ministeriale del 24 giugno 2015, si forniscono i seguenti chiarimenti.

La lett. a), in particolare, prevede che i rifiuti derivanti dal trattamento biologico individuati dal codice 190501 possano essere conferiti in discarica «purché trattati mediante processi idonei a ridurne in modo consistente l’attività biologica, quali il compostaggio, la digestione anaerobica, i trattamenti termici ovvero altri trattamenti individuati come BAT per i rifiuti a matrice organica dal d.m. 29 gennaio 2007». La lett. g), d’altra parte, prevede che i rifiuti derivanti da trattamento biologico dei rifiuti, individuati – per quel che qui è di più prossimo interesse – dal medesimo codice 190501, possano essere conferiti in discarica «purché sia garantita la conformità con quanto previsto dai programmi regionali di cui all’art. 5 del d.lgs. n. 36/2003 e presentino un indice di respirazione dinamico (determinato secondo la norma UNI/TS 11184) non superiore a 1.000 mgO2/kgSVh»

Fonte e approfondimenti per la consultazione della circolare : MINISTERO DELL’AMBIENTE

Ciao, come possiamo aiutarti?
Inviaci semplicemente un messaggio per ricevere assistenza!
Verrai ricontatto al più presto da un nostro operatore!