Facebook

Rifiuti radioattivi: ratificato l’ accordo sul sito del centro comune di ricerca ISPRA

Con la legge 8 maggio 2019 n.40 (in Gazzetta Ufficiale 21 Maggio 2019 N.117) si ha ratifica ed esecuzione dell’Accordo transattivo fra il Governo della Repubblica italiana e la Comunità europea dell’energia atomica sui principi governanti le responsabilità di gestione dei rifiuti radioattivi del sito del centro comune di ricerca ISPRA fatto a Bruxelles il 27 novembre 2009.

Il provvedimento è entrato in vigore il 22 Maggio 2019.

Il testo dell’accordo regola:

  • Servizi a compensazione degli oneri derivanti dalle pregresse attività di ricerca per il programma nucleare italiano, svolte presso il Centro comune di ricerca di Ispra (CCR);
  • Trasferimento dei rifiuti prodotti sul sito di Ispra al futuro Deposito nazionale, che si effettuerà entro il 2028, secondo un calendario da concordare in considerazione della disponibilità del deposito;
  • Criteri di accettazione dei rifiuti (WAC) al Deposito nazionale, clausole riguardanti il rischio economico derivante da una loro eventuale modifica:
  • Contratti specifici, che descrivano lo scopo delle attività previste, ogni necessario aspetto tecnico, legale (incluse le responsabilità di ciascuna Parte) e gli aspetti finanziari.

Consulta il testo integrale della legge 8 maggio 2019 al seguente link

 

 

 

 

 

Ciao, come possiamo aiutarti?
Inviaci semplicemente un messaggio per ricevere assistenza!
Verrai ricontatto al più presto da un nostro operatore!